Home Archivio anni precedenti

UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DELLA BASILICATA

CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE

(http://economia.unibas.it)

A.A. 2013 - 2014

INSEGNAMENTO: Diritto industriale - Competition Law

 

lingua base: IT cod. insegnamento: ECN0018  

Docente: Giuseppe Colangelo

Settore Discip. IUS/02  

Codice fiscale: CLNGPP75R01G942W  

Qualifica: - Ricercatore

Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

Periodo di svolgimento del corso: I° semestre (1/10/13 – 1/02/14) 

Data inizio corsi: 1/10/2013

ore riservate per lo studio personale o ad altre attività formative di tipo individuale 102  

numero di ore relative alle attività in aula (1 CFU=8 ore) 48  

eventuali altre ore - esercitazioni, seminari, tirocini ….  

 

Curriculum professionale

 

Risultati di apprendimento attesi *

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)

Il corso fornirà agli studenti le nozioni e i principi fondamentali del diritto della concorrenza, approfondendo in chiave comparatistica gli istituti dell’abuso di posizione dominante, delle intese restrittive e delle concentrazioni.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)

Attraverso lo studio combinato della dottrina e della casistica giurisprudenziale, gli studenti saranno in grado di padroneggiare gli istituti giuridici e applicare concretamente le conoscenze acquisite. 

Autonomia di giudizio (making judgements)

L’utilizzo dell’approccio metodologico dell’analisi economica del diritto consentirà agli studenti di analizzare criticamente gli istituti e le regole giuridiche, valutandone l’efficacia e l’efficienza.

Abilità comunicative (communication skills)

Supportati dal costante confronto con il docente e dalle frequenti discussioni in aula, gli studenti saranno in grado di argomentare efficacemente con i propri interlocutori relativamente all’inquadramento e alla risoluzione delle problematiche giuridiche.

Capacità di apprendimento (learning skills)

Grazie ad un metodo di insegnamento che coniuga lezioni frontali sugli istituti fondamentali e seminari di approfondimento sulla giurisprudenza e sullo studio di tematiche specifiche, gli studenti saranno in grado di applicare concretamente le conoscenze fondamentali acquisite ed analizzare le diverse problematiche giuridiche.

Programma del corso  

Parte generale

-       Principi ed obiettivi del diritto della concorrenza

-       Il mercato rilevante

-       Le intese orizzontali

-       Le intese verticali

-       L’abuso di posizione dominante

-       Le concentrazioni

-       Le imprese comuni

-       L’enforcement del diritto antitrust

-       Il rapporto tra antitrust e proprietà intellettuale

-       Accordi di cooperazione tecnologica e disciplina antitrust

(inglese)

-       Foundations and Goals of the Antitrust Law 

-       Relevant market

-       Cartels and oligopoly 

-       Distribution agreements 

-       Abuse of dominant position 

-       Mergers 

-       Joint ventures and other beneficial horizontal arrangements 

-       Enforcement  

-       Intellectual property rights and technology transfert agreements 

 

Testi di riferimento

Fattori-Todino, La disciplina della concorrenza in Italia, Bologna, Il Mulino, 2010, capp. I, II, III, IV, V, VI e IX

Colangelo, Mercato e cooperazione tecnologica, Giuffrè, Milano, 2008, capp. II e III

Ulteriore materiale didattico distribuito dal docente durante il corso:

Slides e materiale giurisprudenziale

Metodi didattici:

lezioni frontali

seminari

studio e/o discussioni di casi


Metodi di valutazione: 

prova scritta (cinque quesiti a risposta aperta)

 

Materiale didattico:

https://sites.google.com/site/giuseppecolangelouni/home/teaching

 

Contatore_visite
Hits visite contenuti : 4355836