Home Archivio anni precedenti

UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DELLA BASILICATA

CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE

(http://economia.unibas.it)

A.A. 2013 - 2014


INSEGNAMENTO: ECONOMIA DELLE RISORSE NATURALI


lingua base: ITALIANO

cod. insegnamento *: EC 0015


Docente:  GIOVANNI QUARANTA

Settore Discip. AGR01

 

Qualifica:  Associato

 

Email:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Recapiti telefonici:     tel: 0971 205411 -  cell: +39 329 3606245

Periodo:   II° semestre (03/14 –06/14)

 

Data inizio corsi: 03/03/2014

Ricevimento ore riservate per lo studio personale o ad altre attività formative di tipo individuale

numero di ore relative alle attività in aula (1 CFU=8 ore)

eventuali altre ore - esercitazioni, seminari, tirocini: 

 Annunciate con Avvisi specifici sia in Aula e sia sulla pagina web del Coso di Studio

 

Propedeuticità consigliate

Economia Politica (Microeconomia), Matematica.

Curriculum scientifico

 

Risultati di apprendimento attesi

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)

Conoscenze di base sulle principali categorie concettuali e metodologiche per l’analisi delle risorse naturali e la loro interazione con l’economia.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)

Lo studente sarà in grado di analizzare le principali interazioni tra risorse naturali e struttura socio-economica e di valutare le diverse opzioni strategiche per un utilizzo sostenibile delle risorse stesse. Conoscerà inoltre i principali modelli di analisi teorica e metodologica disponibili.

Autonomia di giudizio (making judgements)

Lo studente svilupperà capacità critiche e di ragionamento sugli argomenti teorici e pratici discussi in aula. Il ricorso all’analisi di casi reali consentirà l’affinamento della capacità dello studente di analizzare e proporre soluzioni.

Abilità comunicative (communication skills)

Alla fine del corso, lo studente dovrà dimostrare la conoscenza degli argomenti sviluppati utilizzando un linguaggio appropriato, facendo proprie le keyword della materia.

Capacità di apprendimento (learning skills)

Lo studente affinerà la capacità di apprendere concetti con un forte carattere di multidisciplinarietà. Verrà favorita l’acquisizione di competenze relative ai concetti fondamentali dell'economia delle risorse naturali e di alcuni strumenti analitici necessari per rendere operative tali competenze. Lo studente saprà affrontare problematiche complesse attraverso l’apprendimento delle nozioni teoriche e affinando le proprie capacità analitiche.

Programma del corso  

Il corso fornisce allo studente le conoscenze di base relative a: 1) Interazioni fra sistema economico e sistemi naturali. 2) La scienza economica e le problematiche ambientali (fallimenti del mercato e tutela delle risorse ambientali, i limiti alla crescita e lo sviluppo sostenibile: sostenibilità debole e forte). 3) Sviluppo sostenibile: indicatori e regole per la sostenibilità; crescita economica e risorse naturali; crescita demografica, povertà e degrado ambientale. 4) I metodi di valutazione dei beni ambientali (metodologie monetarie e non monetarie). 5) Le politiche ambientali ed i loro strumenti operativi. Applicazioni ed esempi relativi alle principali risorse naturali.  Il corso intende sviluppare capacità di analisi e senso critico, da parte degli studenti, sugli argomenti teorici presentati in aula. Esso, pertanto, si avvarrà di una serie di project work  che hanno il duplice obiettivo di esplicitare ed approfondire, sotto il profilo pratico, gli argomenti teorici trattati e di stimolare, attraverso l’interazione in aula, la capacità critico-analitica dello studente.

(Inglese)

The course covers the following areas of study: 1.) Interactions between economic and natural systems.  2.)  Economics and environmental problems (failure of markets and environmental safe-guards, limitations to growth and sustainable development: weak and strong sustainability.  3.) Sustainable development: indicators and rules for sustainability; economic growth and natural resources; demographic growth, poverty and environmental degradation.  4.) Methods to valuate environmental goods (monetary and non-monetary methodologies).  5.) Environmental policies and practical tools.  Application and examples relative to natural resources.  The course aims to provide students with the ability to critically analyze the theoretical arguments presented during the course.  This will be achieved  through a series of project works that have the dual objective of presenting and exploring the existing theoretical debate,  in light of practical applications, and stimulating a critical-analysis of such theories through interaction in class.

Testi di riferimento

Tom Tietenberg, Economia dell'ambiente, Editore: McGraw-Hill Companies Prezzo: 31,00 Euro, 2006. testo di base per tutti gli argomenti trattati.

Kerry R. Turner, David W. Pearce, Ian Bateman, Economia Ambientale, Il Mulino 2003.  Capitolo 16: Le risorse rinnovabili; Capitolo 18: Le risorse non rinnovabili.

 

Ulteriore materiale didattico distribuito dal docente durante il corso:

il testo di base sarà integrato da una serie di documenti e articoli scientifici tratti dal web e riviste nazionali (Economia e Ambiente, Territori, etc) e internazionali (Environmental Economics and Policy, Journal of Environmental Economics and management, etc.).

Metodi didattici:

lezioni frontali

seminari

testimonianze

gruppi di studio o di lavoro

project work

interazione con il docente,mediante posta elettronica

Metodi di valutazione intercorso: 

E' prevista una prova di autovalutazione a circa meta' del percorso formativo. la prova consite in circa 30 domande a rispota chiusa e un esercizio con dati individuali (diversi per ciascun studente).

 

Metodi di valutazione:

E' previsto un esame orale finale e la discussione di project work individuali e/o di gruppo. la prova orale inizia con la discussione del project work anche per mettere lo studento a suo agio e poi prosegue con almeno tre domande su argomenti trattati e discussi durante il corso. il giudizio finale terra' conto sia della partecipazione attiva ai gruppi di lavoro per i prokect work, sia della prova di autovalutazione e sia della discussione durante la prova orale finale.

Sul punto fornire indicazioni analitiche, poiché la scheda ministeriale espressamente specifica "ogni scheda insegnamento deve dare conto delle capacità dei metodi di accertamento di verificare che i risultati di apprendimento attesi siano effettivamente acquisiti dagli studenti, ossia che il grado di raggiungimento dei risultati di apprendimento attesi sia valutato in modo credibile"

 

Materiale didattico

 

 

Risultato prove esami

 

Contatore_visite
Hits visite contenuti : 4333991