Home Archivio anni precedenti

UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DELLA BASILICATA 

CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE

(http://economia.unibas.it)

A.A. 2013 - 2014


INSEGNAMENTO: ECONOMIA POLITICA (MACROECONOMIA)

lingua base: ITALIANO

cod. insegnamento : ECN0010

Docente: CARMELO  PETRAGLIA  

Settore Discip. SECS P01

Qualifica Associato

Email:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Sito web: https://sites.google.com/site/carmelopetraglia/

 

Recapiti telefonici:    tel: 0971-206119                fax: 0971-205416              

Periodo di svolgimento del corso:  I° semestre (1/10/13 – 1/02/14) 

 

Data inizio corsi: 1/10/13

ore riservate per lo studio personale o ad altre attività formative di tipo individuale

numero di ore relative alle attività in aula (1 CFU=8 ore)          80

eventuali altre ore - esercitazioni, seminari, tirocini



Propedeuticità consigliate *

Economia Politica (microeconomia)

Curriculum scientifico 


Risultati di apprendimento attesi

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)

Al termine del corso, lo studente conoscerà la logica di un modello macroeconomico, i principali meccanismi di funzionamento di una economia in aggregato, sarà in grado di cogliere le connessioni tra le principali variabili macroeconomiche e i meccanismi di trasmissione all’economia reale delle politiche, conoscerà gli effetti delle politiche.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)

Le conoscenze acquisite nell’insegnamento di Macroeconomia permettono allo studente di interpretare i fatti di una economia nazionale

Autonomia di giudizio (making judgements)

La modalità di presentazione degli argomenti trattati durante il corso di Macroeconomia, prevedendo anche l’esposizione delle posizioni su specifici temi delle diverse scuole di pensiero, concorre a sviluppare nello studente capacità di giudizio. Lo studente svilupperà la capacità di valutare in modo critico cause ed effetti dei più rilevanti fenomeni patologici di una economia (ad esempio, la disoccupazione, le crisi finanziarie, gli elevati debiti pubblici).

Abilità comunicative (communication skills)

L’insegnamento di Macroeconomia vuole anche trasferire allo studente la capacità di comunicare ed interagire sui temi appresi. A tal fine, durante lo svolgimento delle lezioni, lo studente sarà sollecitato ad intervenire con domande e osservazioni.

Capacità di apprendimento (learning skills)

Accanto alla comprensione di cause ed effetti dei più rilevanti fenomeni patologici di una economia, lo studente maturerà la propria interpretazione sulla loro natura e sulle politiche più idonee alla loro rimozione. A tal fine, in parallelo allo svolgimento del corso, verranno fornite attraverso il sito internet del docente, letture di articoli di stampa specializzata su temi di attualità quali, ad esempio, la crisi dei debiti sovrani, e gli interventi (divulgativi) degli economisti (appartenenti a diverse scuole di pensiero) che più attivamente partecipano al dibattito economico corrente. 

Programma del corso  

(italiano)

FONDAMENTI: elementi di contabilità nazionale; le principali variabili macroeconomiche; l’economia italiana: i numeri.

IL BREVE PERIODO: Il mercato dei beni; i mercati finanziari; i mercati dei beni e i mercati finanziari: il modello IS-LM;

ECONOMIA APERTA: il modello IS-LM in economia aperta; la politica economica in economia aperta; Regimi di cambio.

IL MEDIO PERIODO: il mercato del lavoro; un’analisi di equilibrio generale: il modello AS-AD; il tasso naturale di disoccupazione e la curva di Phillips; inflazione, produzione e crescita della moneta.

IL LUNGO PERIODO: crescita: i fatti principali; risparmio, accumulazione di capitale e produzione; progresso tecnologico e crescita.

PATOLOGIE: La crisi del 2007-2010; Elevato debito pubblico.

Il programma dettagliato del corso e il calendario delle lezioni con l’indicazione degli argomenti trattati saranno resi disponibili sulla pagina web del docente (https://sites.google.com/site/carmelopetraglia/) all’inizio del corso.

(inglese)

INTRODUCTION: national accounts; the main macroeconomic variables; the Italian economy: the data

THE SHORT TERM: The goods market; the financial market; the goods and financial markets: the IS-LM model.

OPEN ECONOMY: the IS-LM model in open economy; Economic policy in open economies; exchange rate regimes. 

THE MEDIUM TERM: The labor market; general equilibrium analysis: AD-AS model; the natural rate of unemployment and the Phillips curve; inflation, production and money growth.

THE LONG TERM: Economic Growth: stylized facts; saving, capital accumulation and production; Technological Progress and Economic Growth.

DISEASES: The 2007-2010 crisis; High public debt.

Additional details available on the webpage https://sites.google.com/site/carmelopetraglia/

Testi di riferimento

O. BLANCHARD, A. AMIGHINI, F. GIAVAZZI,  Macroeconomia. Una prospettiva europea. Il Mulino. ISBN: 978-88-15-14673-1, 2011.

Ulteriore materiale didattico distribuito dal docente durante il corso:*

SLIDES DELLE LEZIONI  E DELLE ESERCITAZIONI (DOWNLOAD DAL SITO WEB DEL DOCENTE)

ALTRO MATERIALE DIDATTICO DI SUPPORTO ALLA LETTURA DEL MANUALE (DOWNLOAD DAL SITO WEB DEL DOCENTE)

Metodi didattici:

lezioni frontali

esercitazioni

Metodi di valutazione: 

Esame scritto e verifica orale.

L’esame scritto è strutturato in tre parti, in ciascuna delle quali si richiede allo studente di mostrare di aver compreso i concetti appresi impiegando un “linguaggio” diverso: la forma discorsiva, l’analisi grafica e l’analisi algebrica. La prima e la seconda parte dell’esame scritto comprendono 3 domande aperte ciascuna. La terza parte propone due esercizi numerici ciascuno dei quali è strutturato in sotto punti.

La verifica orale prevede una discussione della prova scritta e domande aggiuntive sui temi rispetto ai quali lo studente ha mostrato maggiori insicurezze nella prova scritta.

Contatore_visite
Hits visite contenuti : 4355837